Diritti tv, accordo storico tra Mediaset e Sky: i dettagli

Regolare Commento Stampare

La partnership è stata firmata dall'amministratore delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, e dall'AD di Sky, Andrea Zappia.

"Con questa finalità - spiega la nota - Mediaset ha ottenuto da Sky Italia il diritto di opzione (senza obblighi di esercizio da parte di Mediaset) a cedere all'operatore satellitare, in una finestra temporale compresa fra novembre e dicembre 2018, l'intera partecipazione in una Newco nella quale sarà previamente conferito da Premium il ramo d'azienda costituito dalla piattaforma tecnologica di Premium (area 'Operation pay')".

Sky e Mediaset hanno annunciato la pax televisiva. Non solo: film e serie tv on demand arricchiranno l'offerta a disposizione.

Con i canali visibili anche su Sky, si potrà generare un aumento dell'audience che avrà buone ripercussioni sui ricavi pubblicitari.

Gli abbonati Sky al pacchetto Cinema vedranno quindi - in aggiunta ai 12 canali HD targati Sky che già offrono una prima visione al giorno, film campioni di incasso e le migliori pellicole italiane - Premium Cinema e Premium Cinema +24, con ancora più anteprime e blockbuster hollywoodiani, Premium Cinema Energy, dedicato al cinema d'azione, al brivido e all'horror, Premium Cinema Emotion, con le commedie romantiche e le storie più emozionanti, Premium Cinema Comedy, interamente dedicato alla commedia e al divertimento, dai cult italiani ai film comici di maggior successo. In quel caso, si potrebbe arrivare alla piattaforma unica (con pacchetti diversi da attivare a seconda delle proprie preferenze e relativi costi) di cui si parla ormai da anni, anche alla luce delle difficoltà economiche che da tempo il progetto Mediaset Premium sul digitale terrestre pay sta palesando. Tutto ovviamente a pagamento e con alcuni canali selezionati dal colosso, più Fox con 9 canali di Mediaset, 5 di cinema e 4 per le Serie TV.

Due paytv in una.

Sulla base di un secondo accordo commerciale relativo alla distribuzione di contenuti sulla piattaforma digitale terrestre, Sky Italia affitterà banda sui multiplex gestiti dalla società Ei Towers del Gruppo Mediaset, per distribuire direttamente una sua offerta a pagamento pensata appositamente per il digitale terrestre. A questo pacchetto di canali di cinema, serie tv e intrattenimento, si potrà aggiungere anche un altro pacchetto dedicato allo sport che includerà una selezione dei grandi eventi sportivi di Sky, anche in Alta Definizione.