Milan, Suso: "Preferisco il quarto posto alla Coppa Italia"

Regolare Commento Stampare

È una formazione che negli ultimi anni si è dimostrata fra le più forti in Europa. "Ovviamente voglio fare bene".

Il commento di Silva sull'assist a Genova?

"Quello del primo derby derby, segnare in quella partita è bello". "Manca poco al derby, ed anche se i due goal segnati all'Inter sono i più belli della mia carriera, la cosa importante mercoledì prossimo sarà il risultato". Ma la concorrenza non è solo italiana: in Spagna il classe '93 sembra piacere molto a Siviglia, Atletico Madrid e Real Madrid, mentre in Premier League sono avanzate le ipotesi Liverpool e Tottenham. La stagione è praticamente finita, però ora deve tornare più forte nella prossima. "Gli allenamenti con Gattuso sono molto faticosi e sentirlo gridare li rende ancora più duri". Tanti tifosi mi hanno mandato dei messaggi dicendomi che non gradiscono il giorno scelto per il recupero.

"Preferisco il quarto posto a vincere la Coppa". Abbiamo giocato una grande Coppa Italia, abbiamo battuto Inter e Lazio, e in finale incontreremo la Juventus.

Sull'affetto dei tifosi del Milan nel mondo: "Quando sei in un club da poco tempo, ma senti l'amore dei tifosi è bellissimo". Quando gioco sulla sua fascia per un tempo lo sento urlare per tutti i 45 minuti, preferisco gli altri 45 (ride, ndr). Spero che Allegri stavolta mi lasci un po' più libero. Siamo pronti e determinati, abbiamo fiducia in noi stessi e nel gruppo, stiamo lavorando bene e si iniziano a vdere i risultati.

"Viene naturale. Quando posso vado sul sinistro, ma a volte mi chiudono e devo andare sul destro". Con la Juve serve la partita perfetta, proveremo a vincere. "Calcia benissimo sulle palle inattive e dobbiamo sfruttarlo".

Stando a quanto riportano i media iberici, Suso è seguito con grandissima attenzione dal Real Madrid (che cerca anche Donnarumma), dal momento che è molto apprezzato dal tecnico delle "merengues" Zinedine Zidane. Due partite difficilissime, anche in questo caso lo spagnolo prova a decidere quale delle due potrà essere più impegnativa: "Forse quella con la Juve è più difficile". Restate con noi per non perdere neanche una dichiarazione del calciatore rossonero.