Napoli, Mertens: "La partita contro la Juve sarà la nostra finale"

Regolare Commento Stampare

Lo sa bene il classe 1987 che vuole gestirsi al meglio per le ultime giornate di campionato, per provare a realizzare il sogno di vincere lo scudetto con il suo Napoli: "Per fortuna la Juve ha fatto 0-0 con la Spal e questo vuol dire che il testa a testa continua".

Anche quest'anno la media-gol di Mertens è elevata e sta permettendo al Napoli di essere competitivo per lo scudetto, anzi ancora di più rispetto alla passata stagione. Sarà la nostra finale, quella gara può essere decisiva.

Nazionale? Ho gradito molto la giornata libera che ci ha concesso Martinez, ho avuto modo di visitare parenti ed amici.

SERIE A - Il giocatore belga belga ha parlato anche della sua crescita nel calcio italiano: "Sono migliorato anno dopo anno, nel calcio italiano sono diventato un adulto e sono maturato".

BELGIO - Sulla propria Nazionale e sul lavoro svolto in ritiro, Mertens si è espresso così: "Abbiamo lavorato bene con tutto il gruppo durante questa settimana, perciò non è un male il dover giocare una partita". L'importante, però, è giocare: gli interessi della squadra vengono prima del proprio ego. "Non vediamo l'ora di scendere in campo martedì con l'Arabia Saudita", ha concluso. "Ovviamente, chi resta in panchina non ne è felice, ma la sua voglia di far bene può fare la differenza quando arriva l'occasione di scendere in campo".