Caccia allʼuomo a Roma, si cerca un tunisino che minaccia attentati

Regolare Commento Stampare

Secondo quanto riporta Tgcom24 che mostra un dispaccio dei carabinieri con oggetto missiva anonima su una possibile minaccia terroristica contro l'Italia la rappresentanza italiana a Tunisi ha segnalato di aver ricevuto una missiva anonima che riguarda una intenzionalità terroristica di un cittadino tunisino. A riportarlo è il TgCom 24, mentre fonti investigative e delle forze dell'ordine preferiscono non commentare la notizia. Mathlouthi Atef, un tunisino di 42 anni secondo alcuni vicino all'islam radicale, sarebbe ricercato nella Capitale. L'uomo - visibile nella foto - si chiama Mathlouthi Atef e avrebbe intenzione di compiere un attentato in centro a Roma.

Atef sarebbe stato già arrestato diverse volte in Italia soprattutto per reati legati allo spaccio di stupefacenti. Sarebbe in corso anche un'attività di controllo degli insediamenti abusivi sugli argini del Tevere e in altre zone di Roma. Tra i luoghi indicati come possibili obiettivi del presunto attentatore ci sono la metropolitana, i bar, i centri commerciali e siti turistici.

I carabinieri non hanno voluto rilasciare dichiarazioni sull'uomo, hanno solamente diffuso la missiva e la foto di identificazione di Mathlouthi Atef per permettere segnalazioni utili.