Fabrizio Corona sta male, Silvia Provvedi ha paura

Regolare Commento Stampare

Come sottolineato però dai colleghi gossippari, non è da escludere che Corona abbia colloquiato con Giletti circa il suo ritorno in televisione, proprio nel programma condotto dall'ex personaggio della Rai.

Non ci resta che aspettare e vedere se Corona apparirà nella trasmissione di Giletti, Non è l'arena, su La7.

Da quando l'ex re dei paparazzi, Fabrizio Corona, è uscito dal carcere ha tenuto un basso profilo: niente foto, niente social e soprattutto niente ospitate in tv, così come stabilito dai giudici.

La strana coppia. Il settimanale Mondadori Spy - diretto da Massimo Borgnis - pubblica le immagini di un incontro segreto (o almeno doveva esserlo) avvenuto a Milano tra Massimo Giletti e Fabrizio Corona.

Oltre a costituire un palcoscenico importante infatti, Non è l'Arena è anche una sorta di "porto franco" per Fabrizio, proprio a causa della lunga amicizia che Corona vanta con il padrone di casa. I due sono grandi amici da tempo e si sarebbero potuti incontrare nuovamente dopo il periodo di detenzione dell'ex fotografo. Giletti e Corona sono amici di vecchia data e, secondo la rivista, si sono intrattenuti in una breve conversazione prima di salutarsi.

Proprio durante il suo intervento a Mattino 5 la Provvedi aveva spiegato che il programma di riabilitazione a cui Fabrizio è tenuto a sottoporsi, prevede anche la possibilità di lavorare 3 ore al giorno mentre si trova nella comunità di recupero.

L'incontro con Giletti potrebbe quindi costituire un altra infrazione delle regole che, dopo la diffida per l'utilizzo dei social, potrebbe mettere ancora più a rischio la libertà condizionale di Fabrizio?

Queste considerazioni però fanno sorgere il dubbio che le fotografie di Spy potrebbero non essere state davvero "rubate". Se l'incontro con Giletti potrebbe costituire un problema per Corona, i due avrebbero avuto molte occasioni di incontrarsi al riparo dagli occhi indiscreti.