Fabbricini annuncia: "Nuovo ct? Decisione entro giugno"

Regolare Commento Stampare

Il commissario della Figc, Roberto Fabbricini, ha parlato così ai microfoni di RMC Sport nel pre-partita dell'amichevole tra Italia e Argentina: "Si parte stasera da Manchester, sono sicuro che faremo bene". Ne parleremo, da due mesi stiamo pensando alle scelte da fare, ma gli allenatori che stiamo monitorando sono tutti sotto contratto al momento.

"Di Biagio ha una serenità incredibile, è motivatissimo". Con lui non abbiamo accennato alcun discorso sul futuro. Non escludiamo nessuno ma ci vuole la serenità di aspettare un po'. Detto di non aver sempre gradito gli attacchi alla federazione ("Ho una mia filosofia particolare, sarebbe bello il rispetto verso le istituzioni"), Fabbricini assicura che gli azzurri non penseranno certo a risparmiarsi in vista del campionato: "Non sono arrivati segnali in tal senso dal Coverciano. È una squadra di bravi ragazzi, abbiamo davanti un paio di impegni complicati ma hanno tutti molta voglia". Comunque sono convinto che alla fine la scelta sarà buona anche perché abbiamo più tecnici italiani apprezzati all'estero che non giocatori.

PAZIENZA - "Deadline? Prima dell'inizio della prossima stagione, non so se a Nizza quando a giugno giocheremo contro la Francia o subito dopo".

Un commento anche sulla partita di questa sera, si apre un nuovo ciclo: "Le premesse sono quelle che conosciamo". Senza togliere nulla a chi sta lavorando adesso, la Nazionale è un patrimonio dello sport italiano e dobbiamo cercare il meglio. Se questo meglio verrà fuori da queste partite bene, altrimenti faremo altri pensieri.