Younes: "Non ho firmato alcun accordo con il Napoli"

Regolare Commento Stampare

Insomma, Amin Younes è tornato protagonista delle cronache calcistiche.

Nel frattempo però lo stesso Younes non ha perso occasione per mostrare un'altra sfaccettatura del suo carattere fumantino, rifiutandosi di entrare negli ultimi minuti di Ajax-Heerenveen. E non stampo parlando di giocate sul campo, ma fuori. Due settimane nell'Ajax B prima di poter essere reintegrato nella rosa della prima squadra.

"Un possibile ritorno in Bundesliga di Amin Younes se il pre-contratto con il Napoli non avrà seguito?" Posizioni opposte, come era prevedibile, quelle del club di De Laurentiis rispetto al giocatore.

Libero di decidere sul futuro. "Fino a giugno sarò concentrato sul mio club".

"Ci tengo a chiarire che ho negoziato con il Napoli un trasferimento nel corso di questa stagione, ma che poi per motivi personali ho deciso di rispettare il mio contratto con l'Ajax fino al 30 giugno 2018. Il contratto è valido a tutti gli effetti dal prossimo luglio e i documenti sono già depositati presso l'ufficio tesseramento". Se lui ci avesse ripensato e volesse andare via subito starà alla società fare valutazioni e magari accettare una qualche offerta per il giocatore. Il calciatore ha dichiarato di non aver firmato alcun contratto con il club azzurro (leggi qui) e contemporaneamente i tedeschi di SPORT1 hanno fatto il punto della situazione. Le sorprese, a quanto pare, non sono ancora finite. Intanto però è Bild a svelare un ulteriore retroscena legato ai dubbi dell'ala dei lancieri, che sarebbe stata avvicinata dal Bayern Monaco e da quel Borussia Monchengladbach che lo formò nel suo vivaio prima di vederlo partire alla volta dell'Eredivisie.