Serie B, Brienza salva il Bari. Colpo grosso del Carpi

Regolare Commento Stampare

"Sarà un'altra gara ostica quella contro lo Spezia ma vogliamo continuare sul percorso intrapreso e fare un'ottima partita" ha detto Fabio Grosso nella consueta conferenza stampa pre partita. Questo recupero è un jolly da poter usufruire e dovremo farlo nostro in tutte le maniere. Non so come ci presentiamo, perche' abbiamo bisogno delle energie che servono per fare una grande partita.

Sul fronte opposto, però, lo Spezia non sta a guardare, cercando con attenzione e convinzione il varco giusto, come in occasione del quarto d'ora quando è ancora un ispirato Mastinu a verticalizzare sulla sinistra per Granoche, bravo a smarcarsi sul secondo palo, ma non altrettanto nella conclusione volante. "Ci vorranno ritmo e intensita', dall'inizio alla fine".

Da parte sua il Bari vuole esattamente l'opposto: prima di tutto per riscattare il pareggio subito sabato scorso al 94' contro un'indomita Pro Vercelli, poi sempre e comunque per le esplicite ambizioni della squadra pugliese di salire in serie A. Il Bari perde una buona chance per avvicinarsi alla vetta: avanza a quota 46, raggiunge il Venezia, anche se c'è ancora la sfida di Avellino da recuperare per i galletti.

"Tatticamente Galano e Anderson sono stati proposti in un momento di difficoltà". Un assetto che ci ha portato tre vittorie, sfiorando la quarta sabato. "Al di là delle qualità espresse in campo, sono dell'idea che molto dipende da quanto, ogni giocatore, mette in campo.in quest'ottica, possiamo fare tutti molto di più".