Ordine dei Giornalisti: 'Grave risposta di Sarri, disprezzo verso le donne'

Regolare Commento Stampare

Il presidente Ottavio Lucarelli non esita a parlare di "una risposta sessista, inaccettabile". Inviata con Canale 21, la Improta riuscì a "intercettare" Bergoglio facendogli una domanda al volo: "Le piace Napoli?", domanda alla quale un sorridente pontefice rispose "molto".

È finito nell'occhio del ciclone Maurizio Sarri per la sua risposta piccata a una giornalista in conferenza stampa. La gravità della risposta sta anche nella reazione dei presenti in sala che sono scoppiati in una fragorosa risata sulla frase irrispettosa per la giornalista. "Le scuse private di Sarri servono a ben poco, dopo avere umiliato la giornalista davanti alla platea, quasi tutta maschile, dei cronisti sportivi", commentano la Federazione Nazionale della Stampa Italiana e il Sindacato unitario giornalisti della Campania. "Alla collega va tutta la nostra solidarietà", concludono Fnsi e Sugc Campania.

"Saremmo curiosi di sapere - proseguono i rappresentanti dei giornalisti - che risposta avrebbe dato, invece, ad un uomo".