In Canada protesta dei medici contro l'aumento dello stipendio

Regolare Commento Stampare

C'è chi sciopera e protesta per avere un minimo aumento salariale e chi invece lancia una campagna di protesta esattamente per il motivo opposto e cioè contro l'aumento dello stipendio per la propria categoria.

Oltre cinquecento dottori canadesi hanno firmato una petizione per dire no agli aumenti salariali decisi dal governo nei loro confronti, chiedendo di ridistribuire quei soldi per curare meglio i pazienti. Il gruppo ha cosi fatto un vero e proprio reclamo, lo scorso 25 febbraio, lamentando a gran voce che gli altri professionisti nel settore sanitario, come infermieri e dipendenti, abbiano dovuto subire negli ultimi anni dei drastici tagli ai propri stipendi.

Sulla decisione dei medici ha influito forse il post di una settimana fa di un'infermiera, che su Facebook ha pubblicato una foto di lei in lacrime e ha scritto parole amare sulle condizioni di lavoro. Inoltre, spesso, i pazienti non hanno ricevuto un'adeguata assistenza. "Guadagniamo già tanto" scrivono i medici.