Il messaggio per Vittoria ai funerali del papà Davide Astori

Regolare Commento Stampare

I funerali del capitano della Fiorentina verranno celebrati giovedì 8 marzo, alle ore 10, nella Basilica di Santa Croce, dal cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze. È quanto si evince dall'autopsia eseguita da Gaetano Thiene, direttore del Centro di patologia vascolare dell'Università di Padova, e da Carlo Moreschi, anatomopatologo e professore di Medicina legale all'Università di Udine. Il cuore dell'ex difensore della Fiorentina avrebbe rallentato il battito fino a fermarsi. La Procura friulana ha quindi firmato il nulla osta per la restituzione della salma ai familiari. Presente anche molti rappresentanti dei club di Serie A, il presidente e i dirigenti della Lega, tutti hanno voluto salutare Davide Astori. "L'auspicio della famiglia è che venga archiviata l'inchiesta il prima possibile per una tragica fatalità, imprevedibile, inevitabile e ineluttabile", ha rimarcato. Poi il capitano viola riposerà in provincia di Bergamo, dove vive la famiglia. Sono sincero, chi pensava ad Astori? "Non lo abbiamo chiesto a tutela della Fiorentina".

Una delle possibili cause della morte del calciatore è la sindrome di Brugada: cos'è? . La Procura ha ritenuto invece che siano persone offese solo i prossimi congiunti.

Si trattava fortunatamente di un momento di cedimento fisico che non ha avuto alcuna conseguenza sullo stato di salute del signor Fioretti, il quale è già fuori pericolo. L'avvocato ha depositato una memoria in cui spiegava le ragioni per cui la Fiorentina dovesse partecipare all'esame, "anche perché c'è un buco normativo".