FIFA - Infantino propone la cancellazione del mercato di gennaio e altri limiti

Regolare Commento Stampare

Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, prepara a rivoluzionare la politica dei trasferimenti.

Uno degli aspetti che preoccupa maggiormente Infantino è quello delle commissioni sempre più ricche percepite da agenti, procuratori e mediatori vari: "Dovrebbero essere meglio regolamentate - dice il presidente della Fifa - per evitare la corruzione, le tangenti e il 'lavaggio' di denaro".

Infantino intende affrontare anche il tema del 'salary cup' già in vigore negli sport americani: "L'introduzione di un tetto salariale (vedi anche un piano), possibilmente basato sulle entrate del club, potrebbe essere presa in considerazione". Questo quanto riportato dal sito dell'ANSA.

Infantino e la Fifa hanno un progetto ad ampio respiro legato al calciomercato. A saltare sarebbe la sessione di mercato invernale.

Infine, l'italo-svizzero ha intenzione di mettere un limite al numero di giocatori che ogni squadra controlla.