Ratzinger ha una malattia paralizzante: "Costretto sulla sedia a rotelle"

Regolare Commento Stampare

Il Papa emerito Benedetto XVI ricorre sempre più spesso all'utilizzo di una sedia a rotelle per muoversi e sarebbe affetto da una malattia paralizzante: a rivelarlo è suo fratello Georg in un'intervista al giornale 'Neue Post' rilanciata anche dal portale di informazione della Santa Sede 'Vatican News'. Il fratello di Benedetto XVI, ex direttore del coro dei Domspatzen non è la prima volta che "si lascia andare" ad alcuni dettagli sulle condizioni di salute del fratello più "famoso".

George Ratzinger ha parlato, appunto, di una malattia paralizzante che obbliga il fratello "a ricorrere alla sedia a rotelle". Prego Dio ogni giorno per chiedergli la grazia di una buona morte per me e mio fratello: "entrambi abbiamo questo grande desiderio". "A Dio piacendo ci rivedremo l'8 aprile", quando a Roma Benedetto XVI celebrerà il suo 91esimo compleanno.

Nell'ottobre scorso si è saputo che il Papa emerito era caduto. Georg ha così mommentato: "Chissà cosa succederà fino ad allora...".

Come si ricorderà, nei giorni scorsi il Papa emerito aveva scritto una lettera al giornalista Massimo Franco, nella quale aveva detto "sono in pellegrinaggio verso Casa" e aveva definito "un po' faticoso quest'ultimo pezzo di strada". Tuttavia è molto tempo, e potrebbe essere troppo. Negli ultimi anni la crescente fragilità fisica del Pontefice emerito è stata sotto gli occhi tutte le persone che lo hanno incrocia, anche dei normali turisti che chiedono di fare un selfie con lui.

Joseph Ratzinger è nato il 16 aprile del 1927. Da quel giorno, il suo titolo è divenuto sommo pontefice emerito o papa emerito.