Elisabetta Canalis Sanremo Young abiti e stilista scelto

Regolare Commento Stampare

Oltre mille le domande di partecipazione giunte in un mese, con una prevalenza femminile, ma solo 12 giovani talenti sono riusciti a conquistare la commissione, composta dal direttore artistico Gianmarco Mazzi, dal Maestro Diego Basso e da Antonella Clerici.

Anche se resta in piedi il progetto di fare I migliori anni con Fabrizio Frizzi e Carlo Conti: "Ma non vogliamo che Fabrizio si stanchi troppo, L'eredità è già faticosa".

"Riusciamo a vederci soprattutto nei weekend ma, alla nostra età, non ha senso stare così lontani - continua la Clerici -". Claudia Nahum, in arte Baby K, si siederà da domani al tavolo di coloro che dovranno decidere le sorti degli artisti in gara nel talent show di Antonella Clerici. Una scelta del genere però richiede un po' di tempo. "Cambio vita sicuramente. Non so ancora quando, come e dove ma un cambiamento è nei miei progetti". La Clerici vuole avvicinarsi a Milano: "Lì nei paraggi vivono anche mio padre e mia sorella". Venerdì 16 febbraio la Clerici inizierà la sua esperienza a Sanremo Young, format di 4 puntate che segue il filone del Festival di Sanremo ma con protagonisti i giovanissimi e a giugno, alla scadenza del contratto, potrebbe dire addio al suo storico programma.

Così la conduttrice ha parlato anche del rapporto con la Rai e di come vede il suo futuro in tv.

'Ho una mia idea: dedicarmi al prime time e a qualche seconda serata, recuperando il mio mestiere di giornalista e tralasciando la quotidianità di La prova del cuoco' - ha svelato. Questo è il mio progetto con la Rai, bisogna poi vedere se la Rai vorrà avere un progetto con me. Ma ho tantissime offerte' - considerando il forte legame che la unisce all'azienda. "Se non sarà possibile, prenderemo in considerazione altre proposte e altre reti" queste le dichiarazioni della conduttrice rilasciate al settimanale Oggi, che lasciano intravedere nuovi possibili scenari in casa Rai.

'Io sto alla Rai come Totti alla Roma.