Cagliari, uomo pestato a morte davanti a decine di adulti e bambini

Regolare Commento Stampare

Crisponi ha raggiunto via Satta in sella ad uno scooter. Sono state fermate due persone, che corrispondono a quelle indicate dai presenti.

Pomeriggio di sangue a #cagliari, un uomo di 56 anni è stato ucciso barbaramente da due individui. Si tratta di Ignazio Siddi, 43 anni, e di Francesco Farigu, di 41 anni, entrambi residenti a Capoterra.

I tre uomini erano già noti alle Forze dell'Ordine e anche in mattinata avrebbero avuto un acceso diverbio.

Al momento non ci sono conferme ufficiali sul movente dell'aggressione mortale, ma tra le ipotesi ci sarebbe una discussione nata per l'acquisto di una modesta dose di marijuana. Il 56enne è stato lasciato a terra, agonizzante. A quel punto le persone hanno chiamato i Carabinieri e le ambulanze, ma era già tarsi.

Adesso bisognerà verificare sia i motivi di questa aggressione sia le responsabilità di ognuno dei due sospettati, per evitare che ciascuno scarichi la colpa sull'altro, impedendo al giudice di condannarli.

I carabinieri della Stazione di Avella sono prontamente intervenuti presso un'abitazione dove un uomo sferrava calci, pugni e spallate alla porta d'ingresso di un appartamento e minacciava di morte i coniugi al fine di ottenere l'attuale indirizzo della sua ex moglie e dei due figli che, a seguito dei suoi maltrattamenti si son visti costretti a cambiare domicilio. I militari hanno subito transennato la zona e avviato serrate ricerche degli aggressori.