Ospedale abbandona paziente in strada al freddo perché non ha l'assicurazione sanitaria

Regolare Commento Stampare

Le immagini mostrano una donna afroamericana dimessa dall'University of Maryland Medical Center in stato confusionale e con ancora i braccialetti dell'ospedale al polso. A riprendere l'ignobile scena Imamu Baraka, giovane studente che ha deciso di condividere il video su Facebook e denunciare il fatto dopo aver chiamato i soccorsi, salvandole la vita.

Rebecca soffre di disturbi mentali, come ha poi spiegato sua madre.

Lei ha visto il video sul web, "e sono rimasta senza parole, non mi ero neanche resa conto che si trattasse di mia figlia". L'amministratore delegato della struttura aggiunge però che l'ospedale ha fornito alla donna le cure mediche necessarie.

Ma la vicenda ha riaperto la questione dell'assistenza medica a chi non può permettersi un'assicurazione sanitaria o di pagare le spese negli Stati Uniti - ma esiste una legge del 1986 che proibisce al pronto soccorso di negare i servizi ospedalieri anche se i pazienti non possono pagare.