Tare: "Milinkovic colpo migliore"

Regolare Commento Stampare

Il ds biancoceleste avrebbe messo nel mirino le prestazioni di Nedim Hadzic, classe '99, e tra i profili più interessanti del panorama calcistico bosniaco.

Tare ricorda poi alcune operazioni di mercato passate, e anche quelle sfumate: "Il colpo migliore?". Ho dovuto imparare tutto da solo. Questa è sicuramente la Lazio più forte che ho costruito nei miei dieci anni, ma non ci si può sedere perché bisogna continuare a lavorare per raggiungere altri obiettivi10 anni di mercato con la Lazio. Il merito è di Lotito che ha visto più lungo degli altri affidandomi questo ruolo. "De Vrij resta? Vedrete che alla fine sarà così". Sono state proprio le critiche a farmi andare avanti, io sono fatto così: più mi attaccano e più mi carico. Quello che brucia di più? A Roma bisogna fare i conti con tutto. "Senza dubbio Cavani. In quel periodo non c'erano le condizioni 'politiche' affinché potesse passare dal Palermo alla Lazio".

Il mio colpo migliore è certamente Milinkovic Savic, perché sono riuscito a fargli mantenere la promessa fatta alla società. E' fondamentale che l'ambiente sia unito. Le critiche vanno bene ma se sono costruttive. Uno positivo, e che è sotto gli occhi di tutti, cioè Milinkovic-Savic, l'altro è di qualche anno fa e che porta il prestigioso nome di Edinson Cavani.