Nuovo colpo a Trump, 130mila dollari a ex pornostar per silenzio

Regolare Commento Stampare

Non c'è pace per Donald Trump [VIDEO].

Nel 2006 l'attuale presidente avrebbe avuto un incontro piccante con Stormy Daniels, all'epoca tra le attrici più note dell'industria a luci rosse americana [VIDEO].

"Queste sono storie vecchie e riciclate che sono già state pubblicate e con forza smentite prima delle elezioni". La donna è al centro del nuovo scandalo sessuale che ha travolto Trump. Secondo la Bibbia di Washington, Michael Cohen, il capo dei legali dell'impero immobiliare Trump Organization a ottobre del 2016 (solo un mese prima delle elezioni dell'8 novembre) compro' il silenzio di una pornostar, in arte Stormy Daniels al secolo Stephanie Clifford, per 130.000 dollari su un incontro che sarebbe avvenuto a luglio del 2006 ad un torneo di golf di celebrita a Lake Tahoe. Durante la campagna elettorale spuntarono anche diversi nastri della Nbc, nei quali Trump ammetteva apertamente di provare molto piacere nel prendere le donne senza preavviso e senza consenso nelle parti intime sostenendo di poterlo fare perché lui era "potente e famoso". Il presidente Usa ha smentito categoricamente tramite i suoi legali e anche l'ex pornostar in una mail ha negato quanto riportato dal Wall Street Journal: "Mai avuto un rapporto sessuale o una relazione romantica con Mr. Trump e le voci che io abbia ricevuto denaro sono completamente false". Così, dopo l'assurda frase del presidente Donald Trump a proposito degli immigrati che provengono da "quel cesso di Paesi" (riferendosi ad Haiti, El Salvador e agli Stati africani), il numero uno degli Stati Uniti deve fare i conti con l'accusa di aver pagato il silenzio di una pornostar, per impedire di rivelarle un rapporto sessuale extraconiugale, che si sarebbe consumato appena un anno dopo il matrimonio di Trump con Melania.