Napoli, donna ferita da un proiettile mentre era al balcone

Regolare Commento Stampare

Una donna di 57 anni è stata ferita di striscio alla caviglia da un proiettile mentre era affacciata al balcone della sua abitazione. Ma non si escludono altre ipotesi.

Le indagini proseguono anche se la risposta agli interrogativi degli investigatori sta tutta nell'assetto geografico della mala locale: via Cannavino infatti, 'teatro' del raid, rientra nella zona storicamente dominata proprio dai Pesce-Marfella che hanno il loro bunker nelle palazzine di via Torricelli. Carabinieri sul posto e al pronto soccorso, per indagare sul caso. E' a partire dagli assetti in campo che gli inquirenti sperano di ricavare la soluzione alla stesa di ieri sera. La 57enne inizialmente ha sentito dei colpi e ha pensato che si trattasse di botti esplosi dopo Capodanno, poi ha avvertito un dolore alla parte bassa della gamba e ha realizzato di essere stata ferita.