Josè Mourinho risponde a Conte: "Lo disprezzo. Per me la vicenda…"

Regolare Commento Stampare

José Mourinho mette l'ultima parola sulla lunghissima querelle con Antonio Conte, caratterizzata da tantissimi scambi verbali poco garbati. La sfida tra il tecnico dei Red Devils e quello dei Blues, distaccati in Premier League da un solo punto e con la formazione allenata dallo Special One al secondo posto in classifica, è stata ricca di frecciatine, tra un'accusa di demenza senile (quella lanciata da Conte all'ex Inter, Chelsea e Real Madrid) ed una legata alla condanna per calcio scommesse all'ex allenatore della Juventus.

Queste le sue parole: "Quando una persona insulta un'altra puoi aspettarti che risponda o che rimanga in silenzio". La prima volta ho risposto, insultando e toccando un tasto dolente. "Adesso lo disprezzo e basta, ma per me disprezzare vuol dire mettere la parola fine su questa storia". Se qualcuno dicesse che è interessato ad un mio calciatore io non ne sarei affatto felice. L'auspicio è che i due finiscano di insultarsi reciprocamente chiarendo e stringendosi la mano, anche se conoscendoli difficilmente accadrà. Io e il club in oltre non crediamo nel mercato di riparazione, non ci piace comprare tanto per farlo.