Combinata di Wengen: tre azzurri nei primi 5 dopo la discesa

Regolare Commento Stampare

Peter Fill ha portato a casa la Coppa del Mondo di specialità 2018, grazie ai due podi centrati in altrettante prove. Peter Fill ha conquistato la coppetta di combinata, la prima della storia in questa specialità per un italiano, aggiungendo quindi un'altra soddisfazione importante alla sua splendida carriera. Ricordiamo che Cristof Innerhofer ha chiuso invece al quinto posto inforcando anche nella parte alta. La seconda ed ultima combinata della stagione si tinge dunque d'azzurro complice anche qualche quadratura favorevole: l'assenza del francese Pinturault prima di tutto, vincitore sullo Stelvio, e un pizzico di fortuna. Grande sorpresa anche per il russo Pavel Trikichev, staccato di 96 centesimi, e secondo al traguardo.

Mattinata di prove per i velocisti dello sci alpino azzurro in preparazione della discesa libera di Wengen valida per la Coppa del mondo.

Keystone
Keystone 2/18

Peter Fill ha commentato con le seguenti parole l'arrivo sul podio, le dichiarazioni sono riportate da gazzetta.it: "Sono contento per oggi". Un podio che, insieme al secondo posto della combinata di Bormio, gli vale con 140 punti la conquista della coppa di disciplina. "Ho dovuto combattere tantissimo sul muro, per noi discesisti e' una gara difficilissima perche' dobbiamo cercare di guadagnare in discesa per poi scendere in slalom su piste con dei buchi, come avvenuto oggi". In vista di domani spero di recuperare perché è stata dura e ora non potrò riposarmi subito. Provo sempre a dare il massimo, amo lo sci e ho fatto vedere che ci sono ancora.