Rifiuti, un maiale tra gli scarti. Meloni: "È l'immagine del fallimento Raggi"

Regolare Commento Stampare

Non è la prima volta che viene scoperto un maiale tra i rifiuti a Roma (era capitato ad esempio durante l'amministrazione Marino). La Romanina infatti "è territorio extra Grande raccordo anulare e ci sono ancora strisce di campagna, piccoli orti e fattorie". Un maiale grufolante tra i sacchetti di immondizia non raccolti, rappresentativo delle pessime condizioni igienico sanitarie delle strade cittadine. La foto però è diventata virale e oggi è su tutti i quotidiani. Oggi tocca a Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, sparare ad alzo zero sull'amministrazione pentastellata in Campidoglio. Animali a parte, la novità sul fronte rifiuti è che l'Abruzzo accoglierà i rifiuti di Roma per 90 giorni e per una quantità massima di 39mila tonnellate, distribuite su tre strutture: Chieti, Sulmona e Aielli (L'Aquila).

Insomma, se sul fronte organizzativo, grazie anche all'aiuto dell'Abruzzo, la situazione sembra volgere al sereno, su quello della polemica politica i toni restano roventi, specie in consiglio comunale, dove il Pd ha abbandonato l'Aula in segno di protesta. Inoltre - continua il governatore della Regione Abruzzo - abbiamo stabilito di affidare all'Arta (Agenzia regionale per la tutela dell'ambiente, ndr) il monitoraggio della qualità dell'aria nelle aree interessate da queste operazioni.