Milan, obiettivo Brandt. E nel taccuino spunta Weigl

Regolare Commento Stampare

Massimiliano Mirabelli è stato chiaro, ma questo non vuol dire che il direttore sportivo rossonero resterà a guardare. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport. Sul taccuino del responsabile dell'area tecnica rossonera c'è Max Meyer, centrocampista classe 1995 già nel giro della Nazionale di Joachim Löw.

Gli osservati speciali non si fermerebbero qui: attenzione anche a Thilo Kehrer e a Thorgan Hazard, fratello minore del trequartista del Chelsea. Sarà un fine settimana intenso, dunque, per il braccio destro di Marco Fassone.

Più per l'estate che per gennaio, ma intanto Mirabelli nel weekend sarà impegnato in una missione particolare: assistere ad alcune gare del campionato tedesco per osservare da vicino possibili obiettivi di mercato.