Incidente nella sede del Chelsea: distrutta l'auto di Antonio Conte

Regolare Commento Stampare

Nonostante un contratto in scadenza nel giugno del 2019, in Inghilterra sono sempre più certi che alla fine di questa stagione Antonio Conte non sarà più il manager del Chelsea.

Tira un grande sospiro di sollievo invece Steve Atkins, il responsabile della comunicazione del Chelsea.

Al centro di allenamento a Cobham, località a una decina di chilometri da Londra, il tecnico italiano stava stava dirigendo una sessione, quando una pesante lastra di vetro, sollevata dal vento, è finita sulla sua auto. L'allenatore stava seguendo l'allenamento dei "Blues" e quindi non è rimasto ferito, ma la parte anteriore della sua Nissan Juke ha subito molti danni. Solo tanta, tantissima paura. Il tecnico salentino l'aveva infatti parcheggiata esattamente nel punto in cui è caduto l'enorme pezzo di vetro, che l'ha centrata in pieno.

Conte intanto continua ad essere molto chiacchierato per quanto riguarda il suo futuro: l'avventura al Chelsea potrebbe essere vicina a concludersi con un titolo di campione della Premier League in bacheca, quello del 2017.