Olbia, l'uomo ricoverato per meningite risponde bene ai trattamenti

Regolare Commento Stampare

Si tratta del terzo contagio da meningite registrato nella provincia di Napoli in pochi giorni.

Nel corso del 2017 sono stati diversi i casi di meningite registrate in Italia. La diagnosi era arrivata qualche ora più tardi: batterio meningococco di tipo B, considerato uno dei ceppi più aggressivi. Gli esami clinici sono ancora in corso, nel tentativo di stabilire la natura dell'infezione.

Scatta l'allarme a Olbia per un sospetto caso di meningite. E lo scorso maggio la meningite si porta via, a Olbia, una piccola di soli 10 mesi. La notizia del suo decesso è stata accolta con grande dolore nella cittadina ogliastrina, dove il giovane frequentava l'ultimo anno del Liceo scientifico. La tragica dinamica del contagio ha fatto sì che l'ASL chiedesse la profilassi per i compagni di scuola, al fine di evitare un ulteriore contagio.