Ryanair, svolta shock: fra pochi giorni niente più trolley sull'aereo

Regolare Commento Stampare

Troppi passeggeri hanno sfruttato infatti la possibilità offerta finora da Ryanair di poter portare con se 2 bagagli a mano e così alla luce del controllo dei coefficienti di riempimento degli aerei, il 95% nel solo mese di dicembre 2017, è stato deciso di ricorrere a questa limitazione. Non il trolley, che andrà messo in stiva gratuitamente.

Se però il bagaglio supera in dimensioni o peso il limite, si dovrà pagare un supplemento di 50 euro per bagaglio.

Cambia molto dal 15 di gennaio per chi vola con #ryanair, in particolare per uno dei bagagli a mano, il più voluminoso, che sarà imbarcato nella cabina dell'aereo solo se in possesso di imbarco prioritario. Tutti gli altri clienti potranno portare in cabina il bagaglio a mano più piccolo mentre il più grande (trolley con ruote) verrà messo gratuitamente in stiva al gate d'imbarco.

"In questo modo", ha affermato John F. Alborante, sales and marketing manager Italia di Ryanair, "si potranno rendere più veloci le procedure d'imbarco ed eliminare eventuali ritardi". "Inoltre, la nuova policy bagagli offre ai nostri clienti tariffe più basse per il bagaglio registrato, aumentandone del 33% il peso consentito".

L'azienda irlandese sembra abbia ridotto anche da 35 a €25 il costo dei bagagli da stiva e aumentato la franchigia da 15 a 20 kg, al fine di incoraggiare un maggior numero di clienti ad acquistare il bagaglio registrato e ridurre il volume di quelli che a mano. In fase di prenotazione, si potrà notare come i prezzi dell'imbarco priority possano variare leggermente in base alle destinazione: se si viaggia in una meta in Europa si possono spendere, anche se la cifra varia in base a ogni singola città e al periodo, all'incirca 5,11 euro.