Nicchi: "Le polemiche del Cagliari sul Var? Io non devo commentare niente"

Regolare Commento Stampare

Il presidente dell'AIA, Marcello Nicchi, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc, aper Si Gonfia La Rete. L'innovazione... Tutti gli arbitri amano la tecnologia. Secondo il capo dei fischietti italiani, grazie al Var "l'arbitro scende in campo molto più tranquillo psicologicamente". "Lavoreremo su questo e a Coverciano inaugureremo una sala di allenamento Var dove gli arbitri durante i raduni si alleneranno dal punto di vista fisico e mentale".

"È positivo che si discuta del Var, vuol dire che piace". Bisogna applicare alla lettera il protocollo. "Che ne parliamo troppo". È ancora una fase sperimentale, ci possono stare degli errori. "Se è convinto di aver visto giusto non opterà per un cambio di decisione propostogli dal Var". Non ci sono più entrate dure e proteste esagerate, inoltre i calci di rigore sono aumentati del 35%.

L'ERRORE DI CALVARESE - Nell'ultima gara di campionato ci sono state però forti polemiche per il fallo di mano di Bernardeschi in Cagliari-Juventus, con Calvarese che ha lasciato proseguire senza consultare le immagini in tv. "Prima di schierarci vogliamo sapere chi si candida perché per assurdo anche noi potremmo candidarci".