Festival di Sanremo 2018: tutte le novità dalla prima conferenza stampa

Regolare Commento Stampare

Sul profilo ufficiale della tv di Stato, dunque, Claudio Baglioni si è mostrato sorridente tra Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino: i conduttori di Sanremo 2018 sono già pronti per questa nuova avventura sul palco del Teatro Ariston e, come prevedevano i rumors che si rincorrevano da settimane, questa edizione sarà affidata alle capacità del direttore artistico Baglioni, alla bravura e alla solarità della Hunziker e al talento di Favino, per la prima volta nei panni di presentatore di una manifestazione così importante. Sono le prime parole di Michelle Hunziker, alla conferenza stampa al Casinò di Sanremo, chiamata da Claudio Baglioni al suo fianco per il prossimo Festival. Baglioni il "Dittatore del Festival di Sanremo", così si definisce ironicamente Claudio Baglioni, emozionato e divertito, presentando le novità introdotte per la nuova edizione del Festival: " non ci saranno eliminazioni, "sarebbe stato umiliante per me dire a un collega che è stato eliminato, dopo averlo convinto a partecipare...".

Favino e Hunziker hanno scherzato insieme durante la conferenza stampa.

Ospiti internazionali: Claudio Baglioni, ha annunciato che gli ospiti stranieri che parteciperanno a Sanremo 2018 canteranno canzoni italiane, per realizzare un affresco musicale della musica italiana conosciuta nel mondo. Lo conoscevo da bambina in Svizzera, conoscevo lui e Pippo Baudo. Mi sento veramente tranquilla, a livello musicale e' numero 1.

Favino invece ha fatto il suo ingresso in sala con la sua solita simpatia, ed ha dichiarato che questo per lui è un po' il cerchio che si chiude, perché da bambino ha sempre sognato di far parte di questo mondo.

"L'idea è quella di mescolare arte e pop" ha spiegato il direttore di Rai1 Angelo Teodoli "come è già successo per lo show di Roberto Bolle e il programma di Alberto Angela Sanremo è arte e pop, per questo la Rai ha scelto Claudio Baglioni, che è arte e pop". Un Sanremo 2018 senza eliminati: "Che cos'è la canzone?"

Baglioni invece è tranquillo e ci scherza su: "Meglio direttore artistico, come mi ha salutato una persona incontrandomi, che direttore".

E' ufficiale il trio che condurrà il Festival della canzone italiana di Sanremo. Ci terrei che il Dopofestival diventasse un luogo dove fare ancora musica, come capita a noi artisti dopo un concerto, quando siamo ancora carichi di adrenalina. "Spero di non avere quell'ansia che avevo nel 2007".

E poi: "Vorrei portare un momento di speranza sulle donne, non in modo retorico".