Anno scolastico 2018-2019: oggi aprono le iscrizioni

Regolare Commento Stampare

Finite le vacanze di Natale è tempo di scelte per studenti e famiglie, che a partire dal 16 gennaio prossimo potranno procedere all'iscrizione per l'anno scolastico 2018/19. Via i moduli cartacei, da quest'anno, come recita la circolare del MIUR, le iscrizioni per accedere a classi prime di scuole primarie e secondarie di I e II grado saranno esclusivamente online. Si prevedono oltre un milione di domande e per questo motivo il Ministero dell'Istruzione ha aperto la fase di registrazione dalle ore 9:00 del 9 gennaio. L'adesione delle scuole paritarie al sistema delle 'Iscrizioni on line' resta sempre facoltativa.

Per accedere al modulo di registrazione, cliccare sul pulsante REGISTRATI posto in alto a sinistra dello schermo sul sito www.iscrizioni.istruzione.it. Per la scelta dell'istituto invece, il MIUR mette a disposizione un portale di ricerca chiamato "Scuola in Chiaro", il quale raccoglie i profili di tutte le scuole italiane e visualizza informazioni che vanno dall'organizzazione oraria agli esiti degli studenti e ai risultati a distanza (università e mondo del lavoro).

La domanda deve essere inviata entro il 6 febbraio 2018, sia che si stia procedendo alle iscrizioni on-line per le scuole medie, elementari o superiori.

La domanda sarà cartacea e andrà presentata direttamente alla scuola prescelta.

Chi possiede un'identità rilasciata dallo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, potrà accedere alla modulistica prevista con le credenziali di cui è già in possesso. Possono essere iscritti alle scuole dell'infanzia le bambine e i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2018, che hanno la precedenza. Entreranno in graduatoria in base ai posti disponibile e, quindi, potranno essere iscritti anche i bambini che compiono tre anni entro il 30 aprile 2019. Si possono iscrivere anche i bambini che compiono sei anni dopo il 31 dicembre 2018 e comunque entro il 30 aprile 2019.

Due le novità che partiranno proprio dal 2018/2019: le 100 prime classi "quadriennali" (il cui percorso verrà accorciato di un anno rispetto ai tradizionali percorsi quinquennali) autorizzate da viale Trastevere qualche settimana fa e i percorsi degli istituti professionali appena riformati con la Buona scuola.

L'iscrizione online vale solamente per la scuola primaria, per la scuola secondaria di primo grado e per la scuola secondaria di secondo grado. Si può presentare una sola domanda di iscrizione per ciascun alunno.

All'atto dell'iscrizione on line, i genitori esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell'orario settimanale che può essere di 30 oppure 36 ore, elevabili fino a 40 (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l'iscrizione alla prima classe della primaria di bambine e bambini che compiono i sei anni successivamente al 30 aprile 2019.

La scuola di destinazione, una volta presa in carico la domanda, conferma l'accettazione o indirizza ad un'altra scuola, scelta dal genitore come alternativa. Per quanto riguarda la scuola primaria, i genitori potranno indicare una prima scelta della scuola e altre due scuole di gradimento.