Taranto - Omicidio Palagiano: spuntano nuovi elementi nelle indagini

Regolare Commento Stampare

Il cadavere di un uomodi 45 anni, Mimmo Dragone, ucciso con coltellate alla gola, èstato trovato in una villetta nelle campagne di Palagiano, apochi chilometri da Taranto.

Stamani, sabato 6 gennaio, il corpo senza vita del povero uomo è stato scoperto dal padre che ha dato, immediatamente, l'allarme. Sull'accaduto indagano i carabinieri. A quanto si è appreso, l'uomo aveva solo unpiccolo precedente penale risalente a molti anni. È stato suo padre, non avendo sue notizie da un paio di giorni, a recarsi nella villetta e a fare la macabra scoperta. Dragone eraseparato e viveva da solo nella casa. Sul posto i rilievi della Scientifica e un primo esame esterno del cadavere da parte del medico legale.

Nella giornata di ieri familiari e conoscenti della vittima sono stati ascoltati e le indagini sono volte a risalire all'identità dell'assassino del bracciante, che potrebbe nascondersi proprio nella ristretta cerchia dei suoi conoscenti.