Braciere in casa per riscaldarsi, due persone soccorse per intossicazione da monossido

Regolare Commento Stampare

La morte sarebbe riconducibile a un'intossicazione da monossido di carbonio.

A Dignano una coppia di coniugi (70 anni entrambi) è morta nella loro casa a causa del monossido.

Le vittime sono il 77 enne, impiegato in pensione, Giovanni Deganis, e la moglie Lidiana Cargnello, di 70 anni.

È stata ritrovata dalla cognata nel suo appartamento, stesa a terra: per Hayet Maatoug non c'è stato più nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Savona e i volontari del soccorso di Albisola Marina, coadiuvati dagli operatori del 118. Il corpo della donna è stato trasferito all'obitorio di Zinola, a disposizione dell'autorità giudiziaria per eventuali approfondimenti sulle cause del decesso. Si sospetta un malfunzionamento di una stufa a gas che potrebbe aver provocato la saturazione dell'aria di monossido già alle prime ore di questa mattina o forse nel corso della nottata.