Samsung Galaxy A8 e A8+ ora ufficiali

Regolare Commento Stampare

Ieri è stato ufficializzato l'attesissimo Samsung Galaxy A8 (2018) con la sua variante Plus (che non arriverà in Italia, clicca qui per avere tutti i dettagli sulle schede tecniche); la critica ha accolto bene il nuovo mid-range di fascia alta del produttore coreano, anche se i 529 euro con cui arriverà in commercio sembrano ancora eccessivi. Mentre però Galaxy A8 monta un pannello con diagonale da 5,6 pollici, la versione Galaxy A8+ riesce a raggiungere i 6 pollici. Il pannello frontale, in questo modo, è quasi interamente ricoperto dall'ampio display, anche in questo caso denominato Infinity Display come sui flagship della compagnia, e figura solo due minuscole cornici nei lati superiori ed inferiori dello schermo. Altra chicca di entrambi i device: entrambi supportano la tecnologia Samsung VR per la realtà virtuale.

Spostando il nostro occhio al di sotto della scocca, invece, denotiamo la presenza di un SoC Exynos con processore octa-core da 2,2 GHz massimi, affiancato da 4 GB di RAM e da 32 o 64 GB di storage per la versione Galaxy A8.

Non si riscontrano particolari migliorie lato autonomia, Samsung Galaxy A8 equipaggia una batteria da 3.000 mAh, a differenza del fratello maggiore che dispone di 3.500 mAh. Nella parte posteriore fa allora la sua comparsa una fotocamera posteriore con sensore da 16 megapixel con apertura f/1.7 e flash Led per catturare immagini e registrare video in alta qualità. Buona anche la fotocamera anteriore, grazie al sensore da 16 MP con f/1.7. Equipaggiati con sistema operativo Android 7.1.1 Nougat e presumibilmente aggiornabili ad Android 8.0 Oreo, entrambi portano in dote sia la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere e sia il sensore per la lettura delle impronte digitali collocato sul retro, al pari delle recenti produzioni.