Elena Santarelli distrutta: il figlio ha una grave malattia

Regolare Commento Stampare

Approfittando del periodo natalizio, inoltre, abbiamo visto che Elena ha chiesto a tutti i suoi followers di fargli un regalo: aiutare le associazioni che aiutano i bambini che come suo figlio stanno combattendo contro la stessa malattia. Stando alle parole di Elena Santarelli, la brutta diagnosi è arrivata inaspettatamente alla fine di novembre, esattamente il 30, che lei ha definito 'come un pugno allo stomaco ricevuto senza preavviso, che toglie il respiro e gela all'istante il corpo'.

Per Elena Santarelli suo figlio Giacomo è il primogenito ed ha 8 anni: è nato infatti il 22 luglio 2009, dall'amore con l'ex calciatore Bernardo Corradi, al quale è legata sentimentalmente dal 2006, ma che ha sposato soltanto tre anni fa.

"Ho sempre pensato che quando diventi mamma o papà sei automaticamente impotente, nel senso che non puoi mai proteggere i tuoi figli da tutto e tutti che prima o poi la mamma e il papà si sentono disarmati", prosegue Elena Santarelli.

La malattia di un figlio è senza dubbio la cosa più straziante che possa capitare a un genitore.

Non voglio entrare nei particolari ma voglio solo dire grazie a tante persone, incominciando dal dottor Marras e a tutta la sua equipe, alla dottoressa Angela Mastronuzzi (per noi diventata solo "Angela ") a tutto il gruppo di infermieri del Bambin Gesù che amorevolmente ci hanno seguito, al nostro pediatra e amico il Prof.

Elena Santarelli, convolata a nozze con Bernardo Corradi nel 2014, accenna alla piccola Greta, la secondogenita tanto cercata e attesa, nata nel marzo 2016 "che inconsapevolmente tutti i giorni ci ha strappato dei sorrisi che per qualche istante ci hanno fatto volare via con la mente".

Il post della showgirl si chiude con una ventata di ottimismo: "Questa battaglia la faremo tutti insieme - dice rivolta ad amici e familiari - e sicuro la vinceremo".

In ogni caso la Santarelli lascia trasparire un certo ottmismo nel concludere il post su instagram: "Come disse Benigni " la vita è' bella -life is beautiful" e in quanto tale deve essere vissuta tornando piano piano alla normalità senza paura, più facile a dirsi che a farsi ma deve essere così anche se la paura prende il sopravvento".