Champions League, ko a Rotterdam e nessun aiuto da Pep: Napoli fuori

Regolare Commento Stampare

"Se il movimento senza palla diventa minore, la velocità nella circolazione perde qualcosa". Niente di tutto ciò: l'algerino si è legato al club di De Laurentiis fino al 2022, risolvendo una delle grane peggiori per Giuntoli. "Può succedere di tutto, ma chiaramente il City dal punto di vista mentale non aveva una situazione semplice con il derby di Manchester all'orizzonte". Lo Shakhtar merita di andare avanti e noi di tornare a casa, anche perché non ci abbiamo messo cattiveria e determinazione che ci volevano per passare. Dove abbiamo mancato questa qualificazione?

Tanto che gli azzurri hanno poi subito due gol e perso la partita in Olanda, con il Feyenoord che ha trovato la prima vittoria nel girone grazie al 2-1.

MERTENS: E' UN MOMENTO DIFFICILE - Mertens riconosce che qualcosa s'è inceppato in un meccanismo perfetto fino a poche settimane fa: "Siamo in un momento difficile, in cui facciamo più fatica del solito a trovare le nostre giocate, ma vogliamo tornare più in fretta possibile ai livelli a cui siamo abituati".

ZIELINSKI IN - Per farlo Maurizio Sarri si affiderà al consueto blocco di titolarissimi, ma con qualche novità: in difesa spazio a Maggio e Hysaj sulle fasce, con Koulibaly e Chiriches al centro (in vantaggio su Albiol); a centrocampo si va verso una mediana fisica, con il trio Allan-Diawara-Hamsik favoriti per giocare dal primo minuto, con Zielinski che invece sarà avanzato in attacco come esterno alto a sinistra al posto dell'infortunato Insigne (out dopo 60 partite consecutive da titolare), per completare il tridente con Mertens e Callejon. Ora però pensiamo al finale di questo anno e a risolvere qualche problema che abbiamo.

MAGGIO: RIPARTIRE IMMEDIATAMENTE - Christian Maggio non nasconde la delusione: "Volevamo vincere a prescindere da quello che sarebbe successo in Ucraina". Naturalmente ci dispiace per i tifosi, avremmo voluto regalargli comunque una gioia. "Il morale non è al massimo, dopo due sconfitte, ma ci rialzeremo e onoreremo anche l'Europa League".