Roger Waters il 14 luglio al Circo Massimo

Regolare Commento Stampare

Il pubblico capitolino, in ogni modo, potrebbe contare su una permanenza di Waters più estesa di quanto non richiesto dai meri impegni professionali: "Tornerò sicuramente", fece sapere l'artista nel 2014 durante la visita ad Anzio e Aprilia per commemorare il padre, Eric Fletcher Waters, che perse la vita durante lo sbarco alleato del 18 febbraio sul litorale romano e le cui spoglie riposano oggi nel cimitero militare di Cassino.

L'ambito, musicalmente parlando, sarà quello dell'ormai rodato "Us + Them Tour", ma l'allestimento dello show - pensato appositamente per un contesto all'aperto e che in Europa, la prossima estate, sarà messo in scena, oltre che in Italia, solo a Hyde Park, a Londra, il 6 luglio - sarà completamente diverso, con uno speciale impianto audio quadrifonico e una scenografia che citerà i classici topos floydiani, dall'immancabile maiale volante alla Battersea Power Station: non a caso la data dell'11 luglio a Lucca, che sarà ospitata dall'area adiacente le mura medioevali - e, assicurano gli organizzatori, scelta appositamente dal management dell'artista come esplicito omaggio a "The Wall" - avrà una platea ristretta rispetto a quella accordata lo scorso settembre a Jagger e Richards di circa 10mila unità, proprio per fare spazio all'imponente palco. E' la sindaca Virginia Raggi ad annunciare l'evento rock dell'estate 2018.

Per tutti i fan dei Pink Floyd, certo, è il momento di festeggiare. Vi torna per concludervi lo Us + them tour, giro europeo che toccherà anche Lucca prima della Capitale. La tappa romana, inserita nell'edizione 2018 di Rock in Roma, sarà frutto della collaborazione con il Campidoglio (i due Assessorati già citati: Crescita Culturale, Sport-Politiche Giovanili-Grandi Eventi).

E in attesa di questo appuntamento, dal prossimo gennaio al Macro di via Nizza sarà allestita la mostra "Their mortal remains", dedicata ai Pink Floyd e presentata la scorsa settimana dalla stessa Raggi e dal vice sindaco e assessore alla Cultura, Luca Bergamo, insieme a Nick Mason.

Roger Waters, il bassista dei Pink Floyd, si esibira' a Roma il prossimo 14 luglio. E per Roger Waters si tratta di un ritorno a Roma, dopo il concerto del 2012 allo Stadio Olimpico.La location del Circo Massimo ha precedenti importanti con il rock. Ed è lo stesso Frongia a preannunciare novità: "Siamo felici di poter presentare anche a Roma Roger Waters". Il Comune di Roma spenderà 340mila euro. I biglietti costeranno 80 euro più la prevendita e saranno disponibili attraverso il circuito TicketOne.