Atalanta-Olympique Lione, Gasperini: "Vogliamo il primato". Spinazzola: "Gli infortuni mi hanno condizionato"

Regolare Commento Stampare

In Europa la panchina è più corta ma è giusto che tutti partecipino.

Ma Gasperini sa che contro il Lione conterà soprattutto lavorare sulla mente dei suoi ragazzi per abituarli a gare di questo livello, anche se finora sono state affrontate tante squadre forti: "Abbiamo incontrato grandi squadre come Napoli, Juventus, Roma: anche il Lione lo è".

"Niente turnover. È una partita importante per noi, non siamo abituati ad affrontare partite decisive e dobbiamo provarci".

Il momento della squadra è positivo e tutti sono a disposizione: "Ci troviamo in situazioni ottimali, Gomez è recuperato e tutti sono a disposizione. Domani dovremo giocarcela con concentrazione, come se fosse determinante per il passaggio del turno". A chi gli chiede dell'esclusione dell'Italia dal Mondiale, ha risposto: "Quello che è successo ci deve servire per reagire e per rifondare il calcio italiano". Io cerco sempre di dare il massimo per la mia squadra. Siamo qualificati ma vogliamo arrivare al primo posto e terminare il girone come lo abbiamo cominciato. "Per il campionato ci penseremo venerdì". Abbiamo due risultati, la possiamo interpretare in più modi e abbiamo la possibilità di testare il nostro valore per poi mettere in pratica con i prossimi avversari.