Ancelotti allo scoperto: Nazionale o Milan? L"annuncio' dell'allenatore"

Regolare Commento Stampare

Non sarà Ancelotti il prossimo CT della Nazionale: "Significherebbe cambiare mestiere".

Carlo Ancelotti, a Rai 2 nel corso de La Domenica Sportiva, parla a distanza di due mesi dall'esonero da parte del Bayern Monaco ed esclude un futuro in Nazionale.

Ancelotti rifiuta la Nazionale, interessanti dichiarazioni dell'allenatore: "io in Nazionale?" Intanto mi onora il fatto che mi vogliano tutti gli italiani, dopodiche' ci sono tante alte cose, prima di tutte la mia volonta'. Il nostro calcio ha dei problemi e non credo che possa risolverli solo io, è una questione di sistema. In questo momento non siamo al livello delle top nazionali. Bisogna intervenire sui vivai, mettendo alcune regole, perche' i grandi calciatori non nascono tutti i giorni. La Figc mi ha contattato dopo la mancata qualificazione al Mondiale, ma c'è conflitto d'interesse tra Federazione e club. In questo momento il calcio italiano ha dei problemi, deve essere tutto il movimento che li deve risolvere. La Figc deve predominare sulle squadre per migliorare il sistema. Ho detto che mi piacerebbe allenare ancora un club, cosa che piu' mi diverte. Mi onora, ma è un altro mestiere. I club devono aiutare la Federazione. "Non ho avuto contatti con Tavecchio, ma con altri esponenti". Milan? Mi hanno tirato un po' dentro ovunque, dalla Croazia all'Arabia Saudita passando per il Milan.