Genoa, Ballardini: "Sfida importante, Hellas in crescita. Su Lapadula titolare…"

Regolare Commento Stampare

Il solito. Con ordine e chiarezza nelle due fasi di gioco. Il Verona è una squadra in crescita, sono in fiducia e in grado di poter competere contro tutti, anche perchè ultimamente lo hanno fatto.

C'è un parallelo tra quanto il Genoa esprime in campo da quando c'è Ballardini e le parole del tecnico in conferenza stampa: concetti chiari e precisi, senza troppi svolazzi.

" Serve la fame che viene prima della qualità".

Il Genoa non vince in A col Verona dal 1958, 59 anni fa: "Ma questo non lo sapevo, sono troppo giovane, ho solo 39 anni - scherza Ballardini - certo, se non si vince da tanto un motivo ci sarà". Non bisogna sbagliare nulla. "Voglio vedere la fame che avremo adesso, oggi posso dire che ho una squadra che si aiuta, ordinata e compatta". "Siamo contenti della partita di Coppa Italia". La partita di Coppa Italia ci ha soddisfatto, sia dal punto di vista individuale che di squadra. Ma possiamo migliorare nel condizionare di più gli avversari quando hanno la palla e nell'essere più chiari e incisivi quando l'abbiamo noi, con semplicità e profondità.

Si prepara il Genoa alla prossima sfida salvezza contro il Verona, in programma lunedì in posticipo alle 20.45 al Bentegodi. Il Verona ha delle individualità buone e una umiltà straordinaria.