Riina, arrestato il genero in Puglia Deve scontare sei mesi per truffa

Regolare Commento Stampare

Il quarantenne deve espiare 6 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare.

L'uomo, originario di Palermo, ma ormai da anni residente a San Pancrazio Salentino, è stato condannato per truffa commessa nel 2009 a Termini Imerese e, solo ieri sera, è stato raggiunto dai militari, che lo hanno prelevato da casa sua. Scriveva in un messaggio in cui Ciavarello sosteneva di versare in gravi difficoltà economiche. Attività finita in grossi guai finanziari dopo il sequestro di beni e conti correnti per 1,5 milioni dove secondo la Dda di palermo sarebbero finite somme proventi di illeciti. Scattò una raccolta fondi per dare un aiuto economico alla famiglia. Ciavarello è il marito di Maria Concetta Riina e risiede a San Pancrazio, nel Salento. Ciavarello, sposato con la figlia dell'ex Capo dei Capi di Cosa Nostra, scomparso poche settimane fa, era salito agli onori delle cronache per i suoi post di lutto per la morte del suocero e per quelli della stessa moglie: sotto quei post, decine di commenti di condoglianze e di cordoglio.