Napoli, nota su Salvini: "Non abbiamo accettato le sue scuse"

Regolare Commento Stampare

Dopo le polemiche susseguite ad un selfie che ritraeva Matteo Salvini insieme a Edo De Laurentiis, Callejon e Insigne, il Napoli ha chiarito la vicenda attraverso un post sul profilo Twitter ufficiale. Il Napoli, travolto dalle critiche, ha provato a precisare su twitter: "Per una questione di educazione abbiamo incontrato e ascoltato ieri sera Matteo Salvini che soggiornava nel nostro albergo. Insigne, Callejón e il vicepresidente del Napoli, simpaticissimi!", scrive Salvini. Infine a te presidente: se hai autorizzato tutto questo non capisco quali siano i motivi - che mi auguro siano chiariti -, se non sapevi niente allora ti sei fatto fare fesso da un leghista. La Lega Nord ci ha chiamati 'Terroni e colerosi' per decenni ed ora si ricordano del Sud per racimolare qualche voto in più! "Non le abbiamo accettate ma lo abbiamo ascoltato volentieri".

Un'istantanea che non è andata giù ai tanti tifosi azzurri che non dimenticano le numerose uscite fuori luogo dell'europarlamentare e i cori intonati contro Napoli e il Meridione durante i raduni della Lega. "Sono due calciatori, personaggi pubblici fanno i selfie pure con i cani, fa parte del loro lavoro", scrive un utente.

La foto di Salvini con alcuni giocatori del Napoli.