Mister Friuli è troppo scuro: aggredito sui social

Regolare Commento Stampare

Il senegalese Alioune Diouf, giovane giocatore di basket, nei giorni scorsi ha prestato il suo volto e la sua voce ad un'idea in concorso al contest "MashUp Reloaded", concorso sull'auto-imprenditorialità organizzato a Udine da Friuli Innovazione. Del resto Alioune è il primo ragazzo di colore a conquistare l'ambita fascia del concorso di bellezza regionale ed inevitabilmente ha richiamato l'attenzione ma dalle critiche per la scelta qualcun purtroppo è passato anche agli insulti a sfondo razzista sui social. Il caso ha voluto che il 18enne, che proprio sabato scorso ha vinto la fascia di Mister Fvg - ottenendo tra l'altro una ribalta nazionale inaspettata - abbia portato fortuna al progetto. Dice che è sempre stato trattato con rispetto ma questa volta non è andata così.

La vicenda è stata denunciata dal suo agente, Fabrizio Astolfi, in un'intervista al quotidiano Messaggero Veneto.

La giuria del resto non ha avuto dubbi assegnandogli ben 116 punti dei 120 a sua disposizione. All'Udinese un giocatore di colore non desta alcun scalpore, perché allora ci sono problemi sui concorsi di bellezza? La realtà di oggi è multietnica, i nostri figli frequentano classi composte da molti bambini stranieri: "questa varietà è ormai la normalità", la sua conclusione.