Google Datally per monitorare il consumo di traffico dati su Android

Regolare Commento Stampare

Google celebra il suo meccanismo Play Protect, sistema che è stato lanciato lo scorso agosto (Google Play Protect lanciato ufficialmente: rileva e neutralizza app dannose) e che è stato concepito per rilevare e bloccare tempestivamente eventuali comportamenti malevoli da parte delle app installate, sia provenienti dal Play Store che da altre sorgenti. Datally mostrerà quale app consuma di più e in quale momento della giornata. Verrà visualizzato anche un fumetto, in stile chat, per sapere quanti dati sta utilizzando l'app in esecuzione. Adesso invece Google Datally è disponibile in tutto il mondo.

Il team di Play Protect di Google ha quindi disabilitato le app infettate da Tizi sui dispositivi interessati e ha anche inviato una notifica agli utenti colpiti dalla problematica che probabilmente erano all'oscuro della situazione. Ecco perché l'iniziativa si fonda su funzionalità di base come la gestione del traffico internet o dello spazio archiviato.

"Un gruppo della squadra ha trascorso molto tempo in paesi in via di sviluppo, osservando le persone nelle loro case, nelle stazioni degli autobus, nelle aule scolastiche e ha notato in che modo monitoravano il consumo di dati" ha detto Woodward. Dalla terza versione in poi di Android, Google ha usato nomi di dolci: Cupcake, Donut, Eclair, Froyo, Gingerbread, Honeycomb, Ice Cream Sandwich, Jellybean, KitKat, Lollipop, Marshmallow, Nougat e Oreo. E' un gestore di dati mobile che vi aiuterà a monitorare, salvare e gestire il controllo dei dati.