Apre a Milano CityLife shopping district: 100 negozi sotto tre grattacieli

Regolare Commento Stampare

Citylife è il nuovo centro commerciale a Milano, un distretto urbano interamente dedicato allo shopping che è già un record. Anima pulsante di CityLife, lo Shopping District è capace di accogliere sino a 700mila persone nelle 100 unità dedicate allo shopping, alla ristorazione, ai servizi, al tempo libero e all'intrattenimento.

Nel settore dedicato alla tecnologia ci sono il primo flagship store Huawei e R-store Apple Premium Reseller.

Il segmento dedicato alla salute e al benessere vanta la prima apertura mondiale del salone Nashi Argan, dedicato alla cura dei capelli e della pelle, la prima clinica estetica Juneco e Drogerie Markt (DM), specializzato in cura della persona e della casa, cosmetica naturale e alimentazione bio. Nell'attesa di vedere se i piani verranno rispettati, il CityLife Shopping District di Milano consiste a livello estetico di una parte scoperta e un'altra coperta: "molte insegne sono quelle (per un target medio) diffuse in molte città italiane: dall'abbigliamento, alla cosmesi, dall'alimentare ai gioielli", spiega Aziende in Campo, il blog del Sole 24ore che presenta la nuova apertura del Mall milanese.

Di rilievo anche i servizi nel settore della ristorazione, che vede, nella foodhall del mall coperto, il debutto italiano del ristorante Fresh Mex Calavera e lo steak restaurant Roadhouse Meatery; presente anche l'american bar East River - Brooklyn Brewery. "Siamo convinti che la nostra offerta si integri perfettamente con la parte residenziale e le torri uffici". Si tratta dello shopping district di Citylife, quartiere avveniristico sorto al posto della vecchia fiera, che offre un cinema multisala Anteo, ristoranti e negozi, molti dei quali con insegne mai viste prima in Italia, al servizio dei milanesi e dei 9.000 impiegati che, a regime, popoleranno i tre grattacieli sovrastanti. Si continua con una una galleria commerciale su 3 livelli progettata da Zaha Hadid Architects, l'ampia Piazza Tre Torri firmata da One Works che richiama in maniera evidente l'atmosfera di Piazza Gae Aulenti a Garibaldi, non molto distante e "parente" nella contestualità di costruzioni e negozi. A seguito di un concorso internazionale, CityLife si è aggiudicata l'area con un progetto firmato dagli architetti di calibro internazionale Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind. Infine Citylife è contornata da un parco che si sviluppa su una superficie di 170mila mq. L'edificio e l'ambiente, l'incontro di questi mondi genera una sfida eccitante per tutta Milano, sempre più apripista in Italia nelle nuove città del millennio.