IPhone X: sei milioni venduti durante il Black Friday

Regolare Commento Stampare

Il colosso di Cupertino ha fatto brevemente accenno all'utilizzo degli Animoji in un karaoke nel suo video di lancio iPhone X lo scorso settembre, dove a 0:30 nel video, una scimmia sincronizza le parole "Do you want to meet me on the floor?". Il tutto con un investimento di 150 dollari, anche se le tecnologie impiegate non sembrano essere alla portata di tutti.

La compagnia Bkav, già protagonista della produzione di una precedente maschera in grado di sbloccare iPhone X, ha preparato una versione aggiornata del proprio e singolare modello di sblocco. Oltre ovviamente alle capacità di creare una maschera come quella che vedete nel video. E' una tecnologia che sfrutta il riconoscimento facciale 3D tramite la fotocamera frontale e dei sensori hardware. Dopodiché, è stata applicata una riproduzione in due dimensioni degli occhi dello stesso utente, ad alta definizione affinché Face ID possa riconoscere l'attenzione del soggetto.

Non ci sono dettagli sulla effettiva realizzazione di un simile prodotto, ma le indiscrezioni su uno smartphone pieghevole targato Apple si rincorrono da mesi.

Circa due settimane fa, abbiamo consigliato solo a persone davvero importanti, come leader nazionali, capi d'azienda e milionari, di prestare cautela nell'usare Face ID. Tuttavia il Face ID potrebbe non essere così sicuro come si pensa in alcuni casi.

Anche in questo caso, diversi analisti hanno sollevato dubbi sull'efficacia del sistema, nonché sull'applicabilità universale.

Non crediamo, almeno nell'immediato, che questo potrebbe essere il futuro dei prossimi iPhone.