Bitcoin inarrestabile, sfonda i 10mila dollari

Regolare Commento Stampare

Chi acquista un bene per poi rivenderlo, sceglie in genere un bene il cui valore ha mostrato un regolare aumento nel corso del tempo.

Cosa aspettarci in futuro dal Bitcoin?

Tutto il clamore suscitato dall'esplosione del prezzo del bitcoin ha fatto spesso parlare di bolla speculativa, l'aumentare del numero dei vari fork per la creazione di nuove criptovalute sembra indicare che ci sia una vera e propria febbre delle criptovalute ed alcuni analisti di JP Morgan, ma anche il guru di Omaha, Warren Buffet, sono convinti che ci sarà un crollo inevitabile.

In sole 24 ore dunque, la criptovaluta è salita del 10%. Il dollaro va invece verso un rallentamento sulla moneta unica. Ogni sistema di gestione delle criptovalute infatti periodicamente produce altra valuta, che attribuisce in modo randomico a coloro che volontariamente mantengono attivo il sistema di gestione. La tecnologia blockChain, utilizzata nella gran parte delle criptovalute, è di tipo peer-to-peer. Il valore di un bitcoin, o di un ethereum, dipende esclusivamente dalla legge della domanda e dell'offerta. Sono stati bruciati miliardi di dollari, al punto da innescare una crisi che ancor oggi fa sentire il suo effetto negativo. "Credo che queste siano attività, contratti vulnerabili a crisi sfiducia che possono essere molto repentini". Questa situazione però non è destinata a restare tale: potrebbero nascere legislazioni locali che vietano l'uso delle criptovalute in alcuni ambiti (come sta avvenendo in Cina), oppure il Governi potrebbero dimostrarsi interessanti a creare una loro specifica criptovaluta (come sta avvenendo a Dubai). La valuta digitale ha superato per la prima volta gli 11.000 dollari, mettendo a segno un guadagno del 13%.Dopo aver rotto al rialzo il record di 10.000 dollari per pezzo, il Bitcoin ha continuato la corsa anche nottetempo e nella sessione asiatica aveva già testato il livello di 11.000, confermando una tendenza all'accelerazione supportata dal fatto che recentemente sia investitori istituzionali che privati si stanno accalcando per accumulare la più famosa delle criptovalute. Exxon Mobil vale quasi 348,8 miliardi. La problematica principale sta proprio nel valore delle singole valute; se qualche anno fa anche il piccolo investitore poteva acquistarne vari pezzi senza problemi, oggi occorre avere a disposizione un buon capitale.

La lezione della net economy Come sottolinea il report di Convoy, sono due i fattori che identificano le bolle finanziarie. I CFD inoltre danno la possibilità di guadagnare sia quando l'asset aumenta di valore, sia quando diminuisce, con un doppio vantaggio rispetto alla classica compravendita.