Casalnuovo, agguato di camorra: ferito un 34enne, la madre muore d'infarto

Regolare Commento Stampare

E' di poco fa la notizia che Clemente Palumbo, il 34enne raggiunto da diversi colpi d'arma da fuoco nell'agguato di camorra avvenuto a Casalnuovo poco dopo le 20.00, è deceduto all'ospedale Cardarelli di Napoli, dove era stato portato in condizioni disperate. I due sono stati colpiti dai killer mentre si trovavano a via Casarea, a Casalnuovo, in auto.

Da un primo esame sulla vittima non risultano ferite, e sul sedile non ci sarebbero macchie di sangue.

La donna era sul sedile passeggero dell'auto guidata dal figlio, ritenuto vicino alla criminalità locale.

Inizialmente si pensava che la donna potesse essere stata uccisa da un malore ma il responso del medico legale giunto sul posto del delitto ha fatto chiarezza: a causare la morte della 55enne è stato un proiettile. Sull'episodio indaga il Nucleo Investigativo Carabinieri di Castello di Cisterna.