Trapani, domani le celebrazioni della "Virgo Fidelis" patrona dei Carabinieri

Regolare Commento Stampare

Martedì 21 novembre, alle 10,30, nella Basilica della "Madonna dell'Umiltà", in via della Madonna, a Pistoia, per la ricorrenza della "Virgo Fidelis", patrona dell'Arma dei carabinieri, il vescovo Fausto Tardelli celebrerà la Santa Messa.

Per quell'atto di eroismo, fu conferita alla Bandiera dell'Arma la seconda Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Alle ore 17.30 di domani 21 novembre 2017, in Rimini, presso la Chiesa del Suffragio di questa Piazza Ferrari 12, sarà celebrata da Mons.

Nell'occasione, il Comando Generale bandì un concorso artistico per un opera che raffigurasse la Patrona dei Carabinieri e a vincerlo fu lo scultore Giuliano LEOPARDI, che rappresentò la Vergine in atteggiamento raccolto mentre, alla luce di una lampada, leggeva in un libro le parole profetiche dell'apocalisse "SII FEDELE SINO ALLA MORTE".

Alla celebrazione, che sarà officiata dall'arcivescovo metropolita di Catania, Salvatore Gristina e concelebrata dal cappellano militare, prenderanno parte le autorità civili e militari della provincia, i rappresentanti dell'associazione nazionale carabinieri, gli ufficiali, i marescialli, i brigadieri, gli appuntati e i carabinieri del comando provinciale di Catania con i loro familiari, nonché i congiunti dei militari "Vittime del dovere".

Nel suo breve intervento il Generale Michele Sirimarco, Comandante della Legione Carabinieri "Abruzzo e Molise", ha posto l'accento sul significato della odierna cerimonia della "Virgo Fidelis" e che oltre a tale ricorrenza, "oggi vengono anche ricordati i figli dei militari caduti in servizio, ai quali oggi rinnoviamo l " impegno ad essere vicini a loro.