Ostia: Cancelleri (M5S), effetto Raggi esiste ed è positivo

Regolare Commento Stampare

Bassa comunque l'affluenza alle urne che si è fermata al 33,6%. Ma non si placa la polemica innescata appena chiuse le urne dalla candidata sconfitta del centrodestra Monica Picca che aveva accusato: "Ai M5s sono andati i voti degli Spada e di Casapound". Di Pillo, 55 anni, insegnante di sostegno all'Istituto Fanelli, ha ricevuto subito i complimenti della sindaca di Roma, Virginia Raggi: "I cittadini tornano protagonisti". Ma ha vinto anche la paura di ritrovarsi, ancora una volta, nel ciclone mediatico che la vittoria del centro destra avrebbe potuto comportare, non fosse altro per le semplificazioni giornalistiche che avrebbero quasi certamente messo sullo stesso piano (o su un piano molto simile) la destra di Giorgia Meloni e l'estrema destra di Casapound. "Una convergenza di interessi in grande stile che comunque non ha scalfito il 40% conseguito dal centrodestra". Il M5S non ha voluto affrontare alcun faccia a faccia penalizzando gli elettori e cancellando il fondamentale diritto democratico all'informazione.

"Le dichiarazioni di Monica Picca e Fabio Rampelli sono gravi e diffamatorie - scrive sulla propria pagina facebook il MoVimento 5 Stelle Roma - stiamo andando a denunciarli ai carabinieri". Picca, oltre a dimostrare di non accettare la sconfitta con le affermazioni scomposte e ineleganti, è anche irresponsabile, perché questo è un territorio che ha bisogno di tornare alla normalità dopo lo scioglimento per mafia. Per forza. A meno che non si voglia trasformare il jolly della Raggi in un boomerang per l'amministrazione capitolina che oggi invece festeggia con la sindaca in prima linea la difesa della roccaforte grillina della Capitale. "Grazie di cuore! #decimoriparte" è il tweet con cui Giuliana Di Pillo ha annunciato la sua vittoria.

Dopo la festa in nottata nella sala stampa del comune, per Giuliana Di Pillo, neopresidente grillino del X municipio, è arrivato il momento di spiegare quali saranno i prossimi passi per rilanciare Ostia e l'entroterra.