Istat: "Nel 2017 Pil in aumento dell'1,5% in termini reali"

Regolare Commento Stampare

In particolare, nell'esercizio in corso si prevede un aumento del prodotto interno lordo pari all'1,5% in termini reali. Lo rende noto l'ISTAT, l'Istituto nazionale di statistica, attraverso la diffusione di un comunicato stampa.

Il tasso di crescita è in accelerazione rispetto a quello registrato nel 2016 di +0,9%. La previsione dell'1,5% è in linea con le stime del Governo e, se confermata, si tratterebbe della crescita annua più alta dal 2010. Dovrebbero invece salire gli investimenti: quelli fissi lordi sono previsti crescere di tre punti percentuali quest'anno e del 3,3% nel 2018, beneficiando sia delle aspettative sull'andamento dell'economia, sia degli effetti positivi sul mercato del credito derivanti dal proseguimento della politica monetaria espansiva della Banca centrale europea. Inoltre nel 2017 "il tasso di disoccupazione è atteso in moderata diminuzione", dall'11,7% all'11,2%, anche se resterà, sempre secondo l'Istat, "ancora distante da quello della media dell'area euro".