Inter, Icardi: "Fastidio al ginocchio ma se continuo a segnare fa nulla"

Regolare Commento Stampare

L'Atalanta, invece, conferma il trend negativo lontano da Bergamo in questo inizio di stagione: appena due punti in sei partite. Dall'altra parte c'era attesa per il Papu Gomez, ma l'atalantino è stato letteralmente oscurato da un ottimo Skriniar.

Serpentesco? Ho approfittato di due grandi palloni che mi sono arrivati. Dall'altra parte i nerazzurri rispondono con Borja Valero che di tacco smarca in profondità Icardi: l'argentino, però, a tu per tu con Berisha spara addosso al portiere.

DOPPIO ICARDI E LA DEA VA KO - Nella ripresa l'Inter entra in campo con più convinzione e Icardi, su cross di Perisic dal fondo del settore sinistro, dopo appena 3′ fa le prove generali per il gol. A San Siro finisce 2-0, con la doppietta di Icardi.

Sulla titolarità a sorpresa di Davide Santon: "Santon è un giocatore che ha sempre giocato nell'Inter e che ha fatto bene nel passato, sa spingere e difendere".

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi (32′ st Haas ), Palomino, Masiello; Hateboer, Cristante, De Roon, Castagne; Ilicic (10′ st Petagna ), Kurtic; Gomez (22′ st Orsolini ). Il primo tempo si chiude sullo 0-0, ma nella seconda frazione la musica cambia e sale in cattedra il primo violino: al 5′ da un corner battuto dalla destra Icardi, lasciato colpevolmente solo dalla difesa atalantina, schiaccia in rete di testa la palla dell'1-0. Recuperi: 1' p.t., 4' s.t.